Non hai articoli nel carrello.

Non hai articoli nel carrello.

Loading..

Product was successfully added to your shopping cart.

5

Product was successfully added to your comparison list.

0 Com

PAUL MECCANICO ALLA SARNANO-SASSOTETTO 2017

Nel weekend 19-21 maggio, nella nostra amata Sarnano, si è svolta l’attesissima cronoscalata Sarnano-Sassotetto, giunta alla sua ventisettesima edizione. Questa corsa in salita, definita da tanti esperti come “la più bella d’Europa”, quest’anno ha avuto un sapore ancor più speciale; dopo le enormi difficoltà del terremoto ha rappresentato infatti la forte voglia di ripartire di tutta la comunità sarnanese. Grande vicinanza e solidarietà per i recenti eventi sismici è stata mostrata anche da parte dei piloti. Non a caso, con 237 iscritti e 217 partenti, si è registrato il record di presenze.

In un contesto di corale partecipazione non potevamo mancare noi della Paul Meccanico che abbiamo deciso di contribuire omaggiando le prime tre donne pilota classificate con degli accessori, pezzi unici al mondo, di nostra produzione artigianale. Anche la società I AM DOPING FREE, fondata dal mitico nuotatore azzurro Filippo Magnini con cui collaboriamo in un progetto di lotta al doping, ha voluto essere indirettamente presente inviandoci delle magliette che abbiamo regalato, in fase di premiazione, a tutte le donne che hanno preso parte alla gara.

Lungo il percorso erano stati inoltre allestiti degli striscioni e delle bandierine con logo Paul Meccanico mentre su tutte le auto delle pilota donna nonché su quelle dello staff spiccavano dei simpatici adesivi gialli, colore simbolo del nostro brand.

Ha vinto, ancora una volta, Simone Faggioli. Lui non finisce mai di stupire ed ha pensato bene di abbinarci pure il record della pista. Strepitoso! Il nostro tifo però è andato a Rachele Somaschini la quale, a bordo della sua splendida Mini, sostiene il progetto #CorrerePerUnRespiro, nato per sensibilizzare e diffondere la conoscenza sulla Fibrosi Cistica e raccogliere fondi da destinare alla ricerca di questa grave e diffusa malattia genetica. Abbiamo avuto modo di incontrarla prima della gara e possiamo confermare che oltre ad essere una grande pilota (i suoi tempi non mentono) è una grandissima persona.

Concludiamo con un ringraziamento particolare a Renzo Serrani, Simona Polci e Simone Salari che ci hanno seguito con passione e professionalità in questa gradita collaborazione.

Write Your Review

× Lascia la tua email e ottieni il 5% di sconto! sul tuo primo acquisto